Dolomiti

Le Dolomiti, anche dette Monti pallidi (Dolomiten in tedesco, Dolomites in ladino, Dolomitis in friulano), sono un insieme di gruppi montuosi delle Alpi Orientali italiane, a sud della catena principale alpina, comprese tra Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli, tra le province di Belluno, Bolzano, Trento, Udine, Pordenone, Vicenza e Verona, con una parte compresa anche in Austria (Dolomiti di Lienz).
Sono tra le zone più rinomate a livello naturalistico-ambientale e turistico delle Alpi, sede di un parco nazionale e otto parchi naturali e del più grande comprensorio sciistico italiano (Dolomiti Superski), dal giugno 2009 l’UNESCO le ha dichiarate Patrimonio dell’umanità. Le Dolomiti prendono il nome dal naturalista francese Déodat de Dolomieu (1750-1801) che per primo studiò il particolare tipo di roccia predominante nella regione, battezzata in suo onore dolomia, costituita principalmente dal minerale dolomite. Le Dolomiti sono delimitate a nord dalla Rienza e dalla Val Pusteria, a ovest dall’Isarco e dall’Adige con la valle omonima, a sud dal fiume Brenta da cui si stacca la Catena del Lagorai al confine con la Val di Fiemme e a est dal Piave e dal Cadore. L’esistenza delle Dolomiti d’Oltrepiave, delle Dolomiti di Brenta, delle Piccole Dolomiti e di affioramenti sparsi sulle Alpi evidenzia la natura puramente convenzionale di questa delimitazione territoriale. Le Dolomiti, intese nell’accezione più ristretta, vengono divise in due zone ossia in Dolomiti Orientali e Dolomiti Occidentali. Comunemente si indica la Marmolada come la cima più alta delle Dolomiti, con i suoi 3.343 m s.l.m., ma è da notare come questa formazione non sia affatto costituita da dolomia, bensì in prevalenza da calcari bianchi molto compatti derivati da scogliere coralline, con inserti di materiale vulcanico. Le cime principali sono le seguenti:  Marmolada (3348 mt), Antelao (3264 mt) Pelmo (3168 mt), Monte Civetta (3220 mt), Torri di Latemar (2814 mt), Catinaccio d’Antermoia (3004 mt), Piz Boè (3151 mt), Sassolungo (3184 mt), Cima Vezzana (3192 mt), Sass Rigais (3025 mt), Sassongher (2665 mt), Cima Conturines (3064 mt), Monte Cristallo (3221 mt), Tofana di Mezzo (3244 mt).

 

Gruppo Puez-Odle (10)

Giro ad anello delle malghe ai piedi delle Odle ⭐⭐

Giro del Sass Putia ⭐⭐

Altopiano della Gardenaccia e Rif. Puez

Giro delle baite dell’Alpe Seceda ⭐⭐

Gran Cir ⭐⭐

Sassongher ⭐⭐

Sass Ciapac

Sass Putia e Piccolo Putia ⭐⭐

Piz de Puez Ovest ⭐⭐

Sass Rigais ⭐⭐


Fanes – Sennes – Braies (5)

Giro del Lago di Braies ⭐⭐

Alpe di Fanes e Lago di Limo ⭐⭐

Cima Piccolo Lagazuoi ⭐⭐

La Varella e Conturines ⭐⭐⭐ 🎖️

Sasso della Croce ⭐⭐


Dolomiti di Sesto (1)

Rifugio Locatelli ⭐⭐


Sallolungo (2)

Giro del Sassolungo ⭐⭐

Sassopiatto ⭐⭐


Gruppo del Sella (3)

Sass de Mezdì ⭐⭐

Cima Pisciadu’ ⭐⭐

Piz Boè ⭐⭐


Col di Lana – Valparola (2)

Cima Settsass ⭐⭐

Sass de Stria ⭐⭐


Croda da Lago – Nuvolau – 5 Torri (3)

Monte Nuvolau ⭐⭐

Monte Averau ⭐⭐

Rifugio Croda da Lago G. Palmieri ⭐⭐


Marmolada (1)

Sasso Cappello ⭐⭐


Latemar (1)

Cima del Feudo ⭐⭐


Gruppo Bocche (1)

Cima di Viezzena ⭐⭐


Pale di San Martino (4)

Cima CasteIlaz ⭐⭐

Cima Rosetta e Rif. G. Pedrotti

Cima Mulaz ⭐⭐

Cima deIla Vezzana ⭐⭐


Lagorai (2)

Laghi e Cima Colbricon Occidentale ⭐⭐

Cima Colbriccon Orientale ⭐⭐