Crea sito

Cima Piccolo Lagazuoi mt. 2778

Il Piccolo Lagazuoi è una montagna delle Dolomiti, facente parte del Gruppo di Fanis all’interno delle Dolomiti Orientali di Badia. Questa montagna è la più piccola dei due rilievi ben distinti che formano il complesso del Lagazuoi, l’altro è il retrostante Grande Lagazuoi (in ted.: Großen Lagazuoi 2.835 mt.). Il massiccio è delimitato a sud dal Passo Falzarego, a ovest dal Passo Valparola, a nord dall’Alpe di Fanis e la Val Travenanzes, a est dal complesso di Cima Falzarego-Col dei Bos e dal massiccio delle Tofane. Durante il corso della prima guerra mondiale, tra il 1915 e il 1917, il Lagazuoi fu teatro di aspri scontri tra le truppe italiane e quelle austro-ungariche, che costruirono complesse reti di tunnel e gallerie scavate all’interno del Piccolo Lagazuoi, tuttora visionabili.

🏁 Punto di partenza: Capanna Alpina mt. 1720

⚠️ Difficoltà:          E

Sviluppo:           

📈 Dislivello:          

⏱️ Tempi:              Andata 2 ore 30 min. – Ritorno 2 ore – Totale 4 ore 30 min.

📅 Data escursione:      19/08/2006

🚥 Periodi consigliati:    Da Giugno a Ottobre

🔎 Valutazione:         ⭐⭐⭐

Accesso:

Itinerario:

Da Capanna Alpina mt. 1720 si scende di qualche metro fino ad un ampio pianoro erboso. Qui si incontra subito un bivio con palina, al quale si trascura a sinistra il sentiero 11, che conduce al Col de Locia, e si segue invece la sterrata a destra con segnavia 20, in piano o moderata salita. Dopo poco inizia a salire piuttosto ripida e in maniera costante, con parecchi tornanti, fino a giungere, in 35 min. circa, ad un grande pianoro erboso, dove sorge il Rifugio Scotoni mt. 1985. Una volta superato il Rifugio bisogna proseguire ,sempre sul 20, su comodo sentiero che in breve si addentra in una gola attraversata da un torrentello, che va rimontata con numerosi tornantini, arrivando, in circa 20 min. dal Rifugio e 55 min. totali, al bel Lago di Lagazuoi a 2200 mt. circa. Si prosegue sempre sul sentiero 20, che si inerpica nell’ampio e ghiaioso vallone del Lagazuoi e, dopo 1 ora 10 min. circa, si approda alla Forcella Lagazuoi. Qui bisogna piegare a destra risalendo con fitta serie di tornanti abbastanza larghi su piccoli sfasciumi, ed andando così a costeggiare le varie postazioni di guerra austriache. In circa 20 min. dalla Forcella si raggiunge il Rifugio Lagazuoi mt. 2752, posto su una bella terrazza panoramica, con visuale su molti gruppi dolomitici (poco sotto al rifugio vi è l’arrivo della Funivia proveniente dal Passo Falzarego). Dal Rifugio, su comode tracce, si arriva agevolmente, in circa 5 min. e 2 ore 30 min. totali, alla Cima Piccolo Lagazuoi mt. 2778. Ritorno sullo stesso percorso dell’andata in 1 ora 30 min.

Galleria fotografica:

 

Commenti:

Bella escursione con più di 1000 metri di dislivello, che permette di raggiungere questa vetta molto panoramica. Per i più pigri che non hanno voglia di camminare è sufficiente prendere la Funivia dal Passo Falzarego, che porta direttamente al Rifugio Lagazuoi, posto pochi metri sotto alla vetta. Molto bello il Lago Lagazuoi che sorge alla base di incombenti pareti che lo sovrastano, come anche molto grazioso il Rifugio Scotoni posto in un bel pianoro prativo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *