Rocca Barbena mt. 1142

La Rocca Barbena è una montagna delle Alpi Liguri, situata sulla catena principale alpina e sovrasta da nord l’abitato di Castelvecchio di Rocca Barbena mentre nel versante opposto domina la conca di Bardineto. A differenza di altre montagne della zona la Rocca Barbena si presenta rocciosa e a tratti dirupata. Qui propongo un percorso ad anello con partenza dal Colle Scravaion.

🏁 Punto di partenza: Colle Scravaion  mt. 814

Difficoltà:          Prestare attenzione nel tratto roccioso un po’ esposto, con neve ,ghiaccio e terreno bagnato può diventare pericoloso.

Sviluppo          

Dislivello:         

🔎 Valutazione:       ⭐⭐

Accesso:

Da Genova con l’autostrada A10 fino ad Albenga. Usciti dall’autostrada si segue la SS582 seguendo le indicazioni per Garessio e la si percorre per circa 5 km superando anche Cisano sul Neva. Poi giunti a Martinetto si procede a destra su SP52 che inizia ad inerpicarsi superando l’abitato di Castelvecchio di Rocca Barbena. Con ancora qualche km si supera anche il Rifugio Posto Tappa Trekking House, dopodichè si costeggia le pendici Sud-Ovest della Rocca Barbena ed in breve si arriva al Colle Scravaion, dove, nei pressi della Casa Cantoniera ,si può lasciare l’auto in un ampio spiazzo.

Itinerario:

Dal Colle Scravaion mt. 814 si segue il sentiero che parte affianco alla Casa Cantoniera ,in corrispondenza di una fontana ,con l’indicazione ben visibile su un masso. Questo parte subito ripido e sbuca rapidamente su un bel prato ,con la Rocca Barbena e i suoi pinnacoli sullo sfondo, panorama parzialmente rovinato da un paio di tralicci dell’ alta tensione. Dopo aver attraversato il prato, ci si addentra nel bosco di faggi, ed il sentiero inizia a salire abbastanza ripido effettuando alcuni tornantini. Dopo poco,all’interno del bosco, appaiono le prime rocce sul sentiero ,per poi arrivare ad un bel punto panoramico sulla parete Nord della Rocca Barbena. Ora il sentiero piega a destra ed inizia un tratto su roccia ,con un paio di punti leggermente esposti, che in questi periodi dell’anno non creano alcun problema ,ma in caso di neve,ghiaccio o terreno bagnato, possono diventare pericolosi. Poi piega a sinistra portandosi sul versante Sud-Ovest, rientrando nel bosco, alla base di diversi grossi pinnacoli. Dopo circa 30 min. il sentiero diventa molto ripido (e su terreno ,che se bagnato, può diventare piuttosto scivoloso), fino a sbucare, in altri 15 min. e 45 min. totali, in vetta alla Rocca Barbena mt. 1142. Dalla vetta il panorama e’ stupendo e spazia dal Monte Nero e Castell’Ermo al Saccarello ,al Galero, Pizzo d’Ormea, Antoroto e Bric Mindino, Monte Carmo,Ravinet e Varatella. Ora ,per effettuare un breve anello ,segue il sentiero  che scende puntando verso Sud ,addentrandosi nel bosco di faggi ,in moderata discesa. Man mano che si scende appare ancora ,ogni tanto, la vetta con la strapiombante parete Nord  ,per poi sparire fra la vegetazione. Dopo circa 20 min. si esce dal bosco e si arriva nei pressi di una modesta elevazione erbosa costellata di roccette, dove ,guardando verso Sud-Ovest, appare l’Isola della Gallinara. Si ritorna poi all’interno del bosco fin quando il sentiero piega decisamente a sinistra, in un bel punto panoramico sulla costa. Ora si scende fino a sbucare su un prato nei pressi del Colletto Banco mt. 937 ,dove si incontra la palina dell’altavia dei monti liguri, in circa 15 min. dall’elevazione erbosa ed 1ora e 20 min. totali. Qui si svolta a sinistra e si segue l’  entrando all’interno di una bella faggeta ,procedendo ora con parecchi sali-scendi, ma con dislivelli minimi ,puntando verso il Colle Scravaion. Dopo circa 30 min. si costeggiano le spettacolari pareti Nord della Rocca Barbena, che appare di tanto in tanto fra la fitta vegetazione. Dopo altri 10 min. la Rocca si mostra finalmente sgombera da alberi, prima di sparire definitivamente .Il sentiero piega a sinistra ed in breve si giunge al Colle Scravaion, in altri 10 min. e 50 min. totali dal Colletto Banco. Si svolta ora a sinistra su asfalto e si percorre l’ultimo breve tratto che riporta alla Casa Cantoniera.

Tempi:              Giro totale 2 ore 10 min.

Data escursione:    25/04/2010

Periodi consigliati:   Autunno,Inverno ed inizio Primavera

Galleria fotografica:

Commenti:

La Rocca Barbena, malgrado la modesta altitudine, e’ davvero una bella montagna, col suo versante Sud-Ovest costellato di pinnacoli ed il versante Nord che precipita a strapiombo per centinaia di metri. Il percorso qui inserito e’ un breve ma piacevole anello, eseguito su sentieri sempre ben segnati. Come ho scritto in precedenza, il percorso e’ abbastanza semplice, anche se nel tratto iniziale che costeggia la roccia presenta un tratto un po’ esposto, che in condizioni invernali può diventare un po’ delicato e quindi, in tal caso, prestare la massima attenzione. Molto bello il panorama dalla vetta, seppur io ne abbia potuto beneficiare ben poco a causa della scarsa limpidezza del cielo malgrado fosse sereno. Davvero impressionante il baratro oltre la croce di vetta, prestare pertanto attenzione a non sporgersi troppo. Piacevole anche il tratto di altavia sovrastato dalle pareti verticali della Rocca, che ogni tanto facevano capolino fra la vegetazione. Gita che mi sento di consigliare, specie nei periodi in cui le vette piu` “blasonate” sono impraticabili.

Precedente Monte Tobbio mt. 1092 Successivo Monte Cremado mt. 1512

Lascia un commento