Bric del Dente,Monte Giallo e Bric Geremia mt. 1107-969-803

Il Bric del Dente è un monte dell’Appennino ligure, situata all’incrocio delle valli Cerusa, Orba e Stura, sullo spartiacque ligure-padano. La Sella Berné (894 m) la separa verso est dal Monte Giallo, mentre ad ovest una sella a 931 mt. nei pressi di Pian degli Asti la separa dal passo del Faiallo e del Monte Reixa. Qui descrivo la salita piu`veloce partendo dalla Sella Barné risalendo poi la Cresta Nord .

🏁 Punto di partenza: Sella Barné  mt. 894

⚠️ Difficoltà:          EE la cresta nord, tutto il resto  E

Sviluppo           

📈 Dislivello:          

⏱️ Tempi:              Andata 35 min. (Bric del Dente) + 15 min. (Giallo) – Ritorno 15 min. (dal Bric del Dente a Sella Barné) + 5 min. (dal Giallo a Sella Barné) – Totale 1 ore 10 min.

📅 Data escursione:      26/03/2009

🚥 Periodi consigliati:   Autunno,Inverno e inizio Primavera

🔎 Valutazione:        ⭐

Accesso:

Da Genova con l’autostrada A7 ,per poi svoltare per Ventimiglia e Alessandria su A10 fino a Voltri. Poi seguire per Alessandria sulla A26 fino a Masone. Usciti dall’autostrada , alla rotatoria si svolta a destra e si supera il paese su SP456. Questa con qualche curvetta porta in breve ad una galleria preceduta da semaforo. Superata la galleria si e’ al Passo del Turchino , qui si svolta a destra su SP73 che porta in circa 10km di continue curve alla Sella Barné. Qui c’e’ un ampio spiazzo dove lasciare l’auto. 

Itinerario:

Da Sella Barné mt. 894 si segue il sentiero che sale molto moderatamente in un rado boschetto fino a giungere in circa 15 min. alla Porta del Dente. Qui si abbandona il sentiero, che ora scende verso Rossiglione in un fitto bosco, e ci si arrampica a sinistra sulle roccette seguendo la cresta nord. Questa non e’ mai pericolosa e a tratti discontinua con punti su erba e arbusti e solo in alcuni punti occorre utilizzare le mani per procedere. In altri 20 min. si giunge in vetta al Bric del Dente mt. 1107.  Dalla vetta la vista e’ strepitosa su Genova, sul Reixa, sul Beigua ,sulla catena dell’Antola e su parte della catena delle Alpi Occidentali. Ora dalla cima si seguono i segnavia  , e per un breve tratto perché nei pressi di un pianoro si può scendere a sinistra su distesa erbosa  a vista (senza alcun sentiero o traccia) fino a ricongiungersi all’altavia dei monti liguri. Raggiunto l’ampio sentiero si piega a sinistra seguendo i segnavia ( volendo, invece di buttarsi giù per prati si può seguire il segnavia   che si ricongiunge appunto all’ ma facendo un giro più lungo,che non ho fatto per mancanza di tempo) . Questo sentiero passa ora a metà tra la cima e la strada , in moderata ma costante discesa. Nell’ultimo tratto diventa leggermente più ripido e sconnesso ,quindi con qualche tornantino fra le rocce conduce ,in circa 15 min. dalla vetta ,alla Sella Barné. Qua si può proseguire sull’ ed in circa 15 min. si arriva sulla cima del Monte Giallo mt. 969. Ora si può decidere se continuare l’ che scende e conduce al Bric Geremia o ritornare a Sella Barné. (io sono tornato a Sella Barné perché l’ in quel tratto non e’ particolarmente interessante passando su prati pochi metri sopra la strada ). In circa 5 min. si ritorna alla Sella Barné. In pochi minuti di macchina, tornando a ritroso verso il Passo del Turchino, si arriva alla base del Bric Geremia e si parcheggia in un piccolo spiazzo. Con un sentierino si giunge in meno di un minuto al Forte Geremia (ora rifugio aperto nei week-end) sulla vetta del Bric Geremia mt. 803.

Galleria fotografica:

Commenti:

Montagna dalla forma particolare, in parte rocciosa. Escursione breve ma piacevole, impreziosita dalla cresta nord. Dalla cima del Bric del Dente in giornate terse si può godere di un panorama meraviglioso…io non sono stato cosi` fortunato, ma indubbiamente per godere del panorama e` preferibile salirvi in fresche giornate autunnali o invernali.  Avendo davvero poco tempo a disposizione, dopo aver raggiunto la cima del Bric del Dente, ho tagliato per prati ma e’ consigliato (soprattutto se in presenza di neve o ghiaccio) seguire il sentiero .

Precedente Monte Bano mt. 1035 Successivo Monte Buio mt. 1402

Lascia un commento