Monte Reixa e Rocca Vaccaria mt.1183-1167

PUNTO DI PARTENZA:

Passo del Faiallo mt. 1061

ACCESSO:

Da Genova con l'autostrada A7 ,per poi svoltare per Ventimiglia e Alessandria su A10 fino a Voltri. Poi seguire per Alessandria sulla A26 fino a Masone. Usciti dall'autostrada , alla rotatoria si svolta a destra e si supera il paese su SP456. Questa con qualche curvetta porta in breve ad una galleria preceduta da semaforo. Superata la galleria si e' al Passo del Turchino , qui si svolta a destra su SP73 che porta in poco più di 10km di continue curve al Passo del Faiallo. Qui in un grosso spiazzo lasciare l'auto.

ITINERARIO:

Dal Passo del Faiallo mt. 1061 si imbocca l' che attraversa una bella faggeta .Dopo poco si sbuca in un pianoro prativo con alcune paline. Qui si abbandona l' e si segue il  in faggeta che gradualmente viene sostituita da arbusti per poi diventare prati nei pressi della vetta del Monte Reixa mt. 1183 ,raggiunto in 20 min. circa. Bellissima la visuale su Genova e sulla costa fino al Monte di Portofino. Proseguendo su tracce verso Ovest si scende in breve al Passo Vaccaria mt. 1115, dove ci si riallaccia all' e la si segue per un breve tratto per poi svoltare a destra su un sentierino segnato con una V bianca, che in breve conduce alla cima della Rocca Vaccaria mt. 1167, in circa 15 min. dal Reixa .Ora si ritorna al Reixa e per eseguire un anello si scende fra distese prative seguendo il  che in 10 min. porta al Bric Saiardo mt. 1104. Si continua a scendere sempre su sentiero fino ad arrivare in altri 10 min. alla Fonte Bullu. Da qui si scende su tracce seguendo le indicazioni per il Rifugio Saiardo Gilwell mt. 890 (già ben visibile) ,che si raggiunge in meno di 5 min. , e da qui scendendo su tracce in breve ci si allaccia al sentiero  . Si svolta ora a sinistra ed in falsopiano lo si percorre in ambiente alpestre, fra canali e rocce, fino ad arrivare al congiungimento con il sentiero  proveniente da Fabbriche , nei pressi del Bric Malanotte mt. 918 (raggiungibile con una breve deviazione che comporta 5 min. in più di tragitto). Ora il sentiero diventa  e   ed inizia a salire con una fitta serie di tornanti fra prati e rocce. Poi in falsopiano taglia a mezzacosta il versante Sud del Reixa, per poi svoltare decisamente verso sinistra. Inizia il bosco di faggi ed in breve si giunge nei pressi del pianoro prativo attraversato all'andata . Si abbandona il   e si segue per poco il solo  poi l'  fino al Passo del Faiallo in circa 45 min. dal Rifugio Gilwell.
 

DIFFICOLTA':

E,il percorso non presenta alcuna difficoltà. EE in Inverno con neve, si consiglia l'uso di piccozza e ramponi.

TEMPI:

Giro ad anello totale                2 ore   

DATA ESCURSIONE:

07/05/2009

COMMENTO:

Molto bella la seconda metà del percorso ,dal Reixa fino al Rifugio Gilwell e dal Gilwell al Faiallo.

PERIODI CONSIGLIATI:

Autunno,Inverno e Primavera. Evitare i mesi caldi.

GALLERIA FOTO:

Il Monte Reixa

Salendo verso il Reixa spunta Genova

Ultimo tratto prima del Monte Reixa

In vetta

Panorama dalla cima

La Rocca Vaccaria

Dalla Rocca Vaccaria si vedono il Monte Argentea ed il Rama

Scendendo dal Reixa verso il Bric Saiardo

Verso il Passo della Gava

Alla Fonte Bullu col bivio per il Rif. Gilwell

Il Rifugio Gilwell dalla Fonte

 

 

Il tratto appena percorso dal Rifugio verso il Bric Malanotte

   Torna a Itinerari                                 Torna a Home