Monte Lavagnola e Monte Montaldo mt. 1118-1134

PUNTO DI PARTENZA:

Passo della Scoffera mt. 674

ACCESSO:

Da Genova seguire la SS45 che procede in direzione di Bargagli ,lo si supera e si continua fino a Sottocollo. Qua prima della galleria che porta a Laccio si svolta a sinistra e dopo circa 2 km si arriva al Passo della Scoffera ,dove si può lasciare l'auto nell'ampio parcheggio.

ITINERARIO:

Dal Passo della Scoffera mt. 674 si segue l'  e sul lato orientale della strada(Est). Il sentiero inizia ad inerpicarsi all' interno di un boschetto e dopo circa 20 min. si incontra un bivio. Qui si svolta a sinistra seguendo sempre l'  e    ,che esce dal bosco, e con modesta salita e tratti pianeggianti supera il Monte Castellazzo mt. 847. Si prosegue e si supera il Monte La Colla mt. 902 , poi segue un tratto in leggera discesa fino ad arrivare al Passo La Colla mt. 845 ,in circa 40 min. dal Passo della Scoffera. Qui bisogna attraversare la strada asfaltata piegando leggermente verso sinistra ,andando così a ritrovare l' ,che ora alterna tratti in discreta salita ad altri in piano, per giungere poi a ridosso del Monte Bragagli ,dove si aggiunge anche il segnavia .Il sentiero ora attraversa una fitta faggeta in moderata salita ,raggiungendo ,in circa 1 ora 20 min. ,al Colle Nord di Lavagnola mt. 1070. Qui si incontra un trivio ossia : proseguendo dritti sull'    si arriva alla Sella Giassina, a sinistra si scende a Torriglia , mentre seguendo la traccia che sale a destra si arriva velocemente alla soprastante cima del Monte Lavagnola mt. 1118 , dove e' posto un grosso monumento in ricordo dei caduti della prima guerra mondiale. Dalla cima la vista spazia dal Candelozzo e Alpesisa fino al Caucaso, mentre il versante opposto e' ricoperto da alberi. Per raggiungere il Monte Montaldo o si ritorna al Colle e si svolta poi a destra sull' ,oppure si può scendere su tracce che discendono il pendio erboso fino ad allacciarsi all'   a ridosso del monte appunto. In 5 min. ,seguendo delle tracce ,si arriva alla cima del Monte Montaldo mt. 1134. Ritornati al Lavagnola si possono seguire le tracce che costeggiano il crinale (prestare attenzione in caso di neve o ghiaccio) fino ad arrivare alla cima del Monte Bragagli mt. 1091 e poi scendere il pendio erboso su tracce fino a ricongiungersi all'  . Poi su sentiero come per l'andata.

DIFFICOLTA':

E,il percorso non presenta alcuna difficoltà tranne nel tratto di crinale dal Lavagnola al Bragagli che in alcuni punti e' un po' esposto, quindi in caso di neve o ghiaccio prestare molta attenzione.

TEMPI:

Andata         1 ora   25 min.(Lavagnola)+ 5 min.(Montaldo)

Ritorno         1 ora            

Totale       2 ore 30 min.

DATA ESCURSIONE:

26/11/2008

COMMENTO:

Montagne boscose nel versante ovest, dirupate nel versante est. La prima parte del sentiero dal Passo della Scoffera al Passo La Colla non merita un granché . Pertanto si può abbreviare il percorso partendo direttamente dal Passo La Colla risparmiando 40 min.

PERIODI CONSIGLIATI:

Autunno, Inverno ,inizio Primavera , evitare i mesi caldi.

GALLERIA FOTO:

L'inizio del percorso

Usciti dal bosco verso il Passo La Colla

Il Monte Bragagli

Il Colle Nord Lavagnola

Il Monte Caucaso con dietro il Ramaceto

In vetta al Monte Lavagnola

Lavagnola e Montaldo

Le due cime dal crinale

   Torna a Itinerari                                 Torna a Home