Monte Carmo di Loano mt. 1389

PUNTO DI PARTENZA:

Giogo di Toirano mt. 807

ACCESSO:

Da Genova con l'autostrada A10 fino a Borghetto Santo Spirito. Usciti dall'autostrada, dopo una rotonda ,seguire le indicazioni per Toirano su SP60 fino a Toirano appunto ,dopodiché si continua su SP1 per alcuni km superando il paese di Carpe e poi la Sella Alzabecchi, giungendo infine al Giogo di Toirano ,dove in alcuni spiazzi si può lasciare l'auto. 

ITINERARIO:

Dal Giogo di Toirano mt. 807 si segue l' che sale moderatamente ,prendendo così lentamente quota ,all'interno di un rado boschetto ,che di tanto in tanto offre qualche bel panorama a Ovest sulle Alpi Liguri e a sud sulla costa. Dopo circa 1 ora si giunge ad un pianoro, dopodiché il sentiero si impenna seguendo il crinale ,con alcuni punti molto panoramici sulla sottostante piana di Bardineto e con già ben visibile il Monviso e parte dell'arco Alpino occidentale. In altri 35 min. si arriva sul Bric Pagliarina mt. 1213 , modesta elevazione con visuale sul Monte Carmo ormai vicino. Ora si risale il pendio , ancora abbastanza ripido, fra la boscaglia via via più rada e ,dopo aver superato sulla sinistra un grosso masso ,si incontra , in circa 30 min. dal Bric Pagliarina ,un bivio. A sinistra si stacca il (che seguiremo al ritorno per eseguire un anello) ,a destra il sentiero si dirige verso Verzi ,mentre procedendo dritti sempre sull'    ,con ora l'aggiunta del , si risale l'ultimo ripido pendio ,con già ben visibile la grossa croce di vetta. In circa 10 min. e 2 ore 15 min. totali si arriva in vetta al Monte Carmo di Loano mt. 1389. Qui il panorama e' davvero strepitoso ad Ovest sulle Alpi Liguri (Rocca Barbena , Castell'ermo, Saccarello,Galero, Pizzo d'Ormea ,Bric Conoia, Mongioie ,Antoroto e Bric Mindino) , a Nord sul Monviso (scostandosi leggermente ,visto che il versante Nord del Carmo e' ricoperto di alberi fino in vetta, appariranno il Gruppo del Rosa, Cervino e buona parte dell'arco Alpino Occidentale), ad Est sul Golfo di Genova e a Sud sulla costa Loanese e sull'Isola della Gallinara. Per il ritorno si ridiscende fino al bivio incontrato precedentemente e qui si svolta a destra, seguendo ora l'   con e ,all'interno di una fitta faggeta ,dapprima in piano e poi in ripida discesa con alcuni tornantini, fino ad incrociare sulla destra la "direttissima" ,proveniente dalla vetta del Carmo che percorre la cresta. La si trascura e si scende ancora fino ad un pianoro, dove si aggiunge anche il . Con ancora un breve tratto in moderata salita si approda ,in circa 30 min. dal Carmo, al Giogo di Giustenice mt. 1145. Si svolta ora a sinistra su sterrata , seguendo sempre l' con   e . Giunti in breve ad un crocevia di sterrate si abbandona l' ,che procede dritta, per svoltare invece a sinistra seguendo il . Questa sterrata ,dopo un primo tornante, procede per un lungo tratto pressoché rettilineo, in cui si scende molto lentamente ,fin quando si arriva ad un nuovo incrocio di sterrate. Trascurata quella che procede dritta in salita ,si svolta invece a sinistra seguendo sempre il in discesa , che compie ora numerosi ampi tornanti (volendo si possono tranquillamente tagliare all'interno del bosco ,risparmiando così un po' di tempo). Dopo circa 30 min. dal Giogo di Giustenice e 3 ore 15 min. totali ,si arriva ad una cappelletta chiamata Tetto della Madonna. Poi ,con ancora qualche tornante ,si giunge a lambire dei ruderi. Finiscono i tornanti e si costeggia un bel rio fin quando, dopo altri 30 min. dal Tetto della Madonna ,termina lo sterrato e si procede su asfalto fino alle case della Località Principi, dove un pannello segnala il percorso da seguire per il Giogo di Toirano. Pertanto si abbandona il    e si svolta a sinistra seguendo il sentiero  T  ( che ogni tanto presenta anche dei segni CCC ) che ,dopo aver aver attraversato un piccolo rio , sale moderatamente fin quando sbuca ,in circa 10 min. ,su di un'altra sterrata ,in corrispondenza di un gruppo di case dalla particolare forma a fungo porcino. Si svolta ora a sinistra ed in falsopiano si raggiunge ,in circa 20 min. e 4 ore 15 min. totali ,la strada asfaltata poche decine di metri più in basso a dove partiva l'   al Giogo di Toirano, chiudendo così l'anello.  

DIFFICOLTA':

E

TEMPI:

Giro totale      4 ore  15 min.

DATA ESCURSIONE:

04/12/2010

COMMENTO:

Il Monte Carmo di Loano e' una montagna che permette di ammirare ,in  giornate limpide come quella che ho trovato io , un panorama decisamente meraviglioso sulle Alpi Liguri e su buona parte dell'arco Alpino Occidentale. Avendo trovato su tutto il percorso neve ,a tratti molto abbondante (in certi punti si sprofondava fin oltre il ginocchio) ,ed avendo dovuto battere traccia ,i tempi impiegati sono decisamente più abbondanti rispetto a quelli che si percorrerebbero in assenza di neve , difatti ho impiegato 2 ore 15 min. escluse le soste, per raggiungere la cima, mentre in condizioni normali ne basterebbero tranquillamente 1 ora 40 min. circa. Malgrado i tempi allungati e la notevole fatica ,la presenza di neve ha reso però l'ambiente ancora più bello. Dalla vetta si può raggiungere il Giogo di Giustenice anche seguendo la "direttissima" (una palina dell' abbattuta indica appunto il Giogo di Giustenice) che percorre la cresta est , ma essendo un percorso un po' impegnativo fra le rocce , e' sconsigliabile effettuarla in presenza di neve e ghiaccio ed e' decisamente più sicuro procedere come e' stato qui descritto .

PERIODI CONSIGLIATI:

Autunno e Inverno ,specialmente in giornate terse. Evitare i mesi caldi

TRACCIA GPS:

  

GALLERIA FOTO:

L' inizio del percorso

Salendo spuntano la Rocca Barbena,Galero,Pizzo d'Ormea e Antoroto

Galero,Pizzo d'Ormea,Mongioie,Antoroto e Grosso

 

Appare la costa

L' Isola della Gallinara

Dal crinale appare la piana di Bardineto con dietro le Liguri

Il Monte Carmo dal Bric Pagliarina

Palina al bivio poco sotto la vetta

L' ultimo ripido pendio con già visibile la croce

L'Isola della Gallinara dall'ultimo pendio

La grossa croce di vetta

Il Monviso

Cervino ,Rosa e parte dell'arco Alpino Occidentale

La cresta sud e la costa

 

Il Rifugio Monte Carmo raggiunto con breve digressione

Il Giogo di Giustenice

Il versante est del Monte Carmo dal Giogo di Giustenice

Tetto della Madonna

Il rio che costeggia la sterrata

Le particolari case a forma di fungo porcino

      Torna a Itinerari                        Torna a Home