Monte Bertrand e Cima Missun mt. 2484-2356

PUNTO DI PARTENZA:

Ponte del Giairetto  mt. 1585

ACCESSO:

Da Genova con l'autostrada A10 fino a  Savona poi svoltare a destra seguendo le indicazioni per Torino sulla A6 fino a Ceva. Poi da Ceva su SS28 fino a Ponte di Nava. Qui svoltare a destra su SP154 che procede fino a Upega superando anche il paese di Viozene. Da Upega continuare su SP97 che sale con qualche tornante per circa 3 km fino al Ponte del Giairetto (confine tra la provincia di Cuneo e quella di Imperia). Qui vi e' un'area pic-nic con ampio spiazzo dove poter lasciare l'auto.

ITINERARIO:

Da Ponte del Giairetto si segue la sterrata ,senza alcun segnavia, superando subito una sbarra e salendo moderatamente con frequenti tornanti all'interno del bel Bosco delle Navette. Dopo circa 45 min. si arriva ad incrociare un'altra sterrata ,dove una palina in legno indica ,verso la sterrata dalla quale proveniamo, Upega .Trascurata la sterrata a sinistra si svolta a destra procedendo in piano o moderata salita fino ad arrivare ,in circa 5 min. , ad un punto panoramico sulle Liguri, dal Marguareis  al Pizzo d' Ormea. Si continua sempre su sterrata ,ora in lieve discesa ,fino ad attraversare un ponte in prossimità di una bella cascata ,in altri 10 min. dal punto panoramico ed 1 ora totale. Dopo altri 10 min. ,in piano ,si arriva al Poggio Lagone mt. 1898 ,crocevia di percorsi. Qui merita di essere fatta una breve deviazione per ammirare i sottostanti laghetti. Trascurate tutte le varie sterrate, si svolta invece a sinistra su traccia (senza alcun segnavia) ,che di tanto in tanto tende a perdersi, risalendo il crinale fra bosco e prati ricoperti di rododendri .Dopo 40 min. circa, si sbuca sul sentiero con segnavia ,in corrispondenza delle pareti rocciose del Monte Bertrand. Si segue quindi il  svoltando a destra ed in breve si raggiunge una pietraia alle pendici Est del monte ,che va attraversata. Una volta superata il sentiero prende ora a salire con qualche tornante ,fino ad approdare su crinale nell'intaglio fra il Monte Bertrand e la Cima di Velega ,in altri 40 min. circa. Ora si svolta a sinistra e si risale su traccia l'ultima ripida rampa puntando verso Sud (costeggiando anche un piccolo riparo parzialmente diroccato in legno e pietre), che conduce ,in altri 10 min. e 2 ore e 40 min. totali, in vetta al Monte Bertrand mt. 2484. Panorama davvero spettacolare ad Ovest sulle Marittime , a Nord sulle Cozie (tra le quali spicca la mole del Monviso) ,ad Est le Alpi Liguri dal Marguareis  al Pizzo d' Ormea, a Sud sulla vicina Cima Missun ed il Saccarello alle sue spalle. Si ritorna indietro fin dove si era sbucati su sentiero, e si procede ancora su questo, giungendo quindi alla Colla Rossa mt. 2179 ,in 40 min. dal Bertrand. Continuando dritti sempre sul   dapprima fra prati ,poi fra rado lariceto ed infine costeggiando una cresta rocciosa ,si giunge pochi metri sotto la vetta della Cima Missun. Qui si abbandona il ,che continua verso il Passo Tanarello , e si svolta a destra su traccia che ,con frequenti tornantini , risale il pendio erboso fino a sbucare,in altri 30 min. dalla Colla Rossa e 3 ore 50 min. totali, sulla vetta della Cima Missun mt. 2356. Il panorama e' pressoché quello del Bertrand ,ma non si vede il Monviso. Si ritorna quindi alla Colla Rossa  e poi su traccia ,come per l'andata, si ritorna sulla sterrata, che volendo e' possibile tagliare con alcune scorciatoie nell'ultimo tratto, tornando all'area pic-nic del Ponte Giairetto ,in 1 ora 10 min. dalla Missun e 5 ore totali.  

                              

DIFFICOLTA':

E

TEMPI:

5 ore 

DATA ESCURSIONE:

28/05/2011

COMMENTO:

Bella gita con panorami mozzafiato. Ero già stato qualche anno fa' al Monte Bertrand ,ma in Autunno, e debbo dire che in veste tardo-primaverile questi ambienti rendono ancora di più. In particolar modo andandoci più o meno intorno alla metà di Giugno , con la fioritura dei rododendri (che abbondano in zona) , deve essere un vero spettacolo. Il panorama dalla vetta del Monte Bertrand ,specie se si ha la fortuna di trovare una giornata limpida come questa ,e' davvero meraviglioso su Marittime, Cozie ,Liguri e ,con un po' di fortuna, anche la Corsica. Gita consigliatissima.  

PERIODI CONSIGLIATI:

Tutto l'anno ma verso la metà di Giugno ,con le fioriture, e' sicuramente il momento migliore

TRACCIA GPS:

  

GALLERIA FOTOGRAFICA


      Torna a Itinerari                        Torna a Home